Penta Garden: pareti verticali per abbellire con classe

È una delle soluzioni più richieste per creare nuovi spazi e dividere ampie aree con un’attenzione al green

Dove il verde non arriva, dove le aree sono soffocate dal cemento, quando è necessario creare delle divisioni o semplicemente abbellire uno spazio, uno dei sistemi più eleganti e rivoluzionari è quello delle pareti verticali. Non si tratta più di una proposta accessibile a pochi eletti, queste soluzioni modulari sono oggi una realtà a portata di tutti. Un vicino magari invadente da distanziare, un condominio da recintare, un giardino da suddividere in più aree, un balcone che vorremmo più verde: le applicazioni sono innumerevoli, con le pareti verticali si possono creare nuovi spazi e abbellire anche gli interni. “Le strutture sono semplici da montare e durano praticamente per sempre – spiega Vincenzo Latella, direttore tecnico dell’azienda novarese Penta Garden SrlNoi proponiamo soluzioni che possono davvero cambiare il volto ad una abitazione, ad un condominio, ad un grande spazio”.

Costituiti da una struttura in ferro verniciata in polvere, i pannelli verdi hanno un ingombro massimo di 20 centimetri e sono fissati a terra con un basamento di cemento in modo da garantirne la massima stabilità. Estendibili sia in orizzontale che in verticale, si possono abbellire con piante di ogni tipo nelle apposite “tasche” magari scegliendo quelle più adatte a un determinato luogo e ottenendo così pareti colorate e ricche di profumi impreziosite da un mix di terriccio di alta qualità. Un ulteriore vantaggio è dato dalla funzione di cappotto termico che si genera proprio grazie alle proprietà coibentanti del pannello, senza dimenticare i grandi benefici che il verde riesce a donare: dalla riduzione dell’inquinamento (sia all’esterno che all’interno di un edificio) al maggior controllo del tasso di umidità; dalla capacità di insonorizzazione naturale alla riduzione del gradiente termico di grandi complessi architettonici fino ai tanti effetti positivi persino sull’umore. 

Altra applicazione delle pareti verticali che sta trovando largo impiego ha luogo in sostituzione delle ringhiere dei balconi, soluzione decisamente interessante, oltre che di tendenza. 

Decidere di mettere in pratica questa soluzione può essere conveniente anche per il proprio portafoglio. È possibile, infatti, usufruire di una detrazione IRPEF pari al 50% ripartita in dieci quote annuali di pari importo per le spese di ristrutturazione edilizia, restauro, risanamento e interventi di manutenzione straordinaria effettuati sulle singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e sulle loro pertinenze. Stesso trattamento anche per la ristrutturazione edilizia effettuata su tutte le parti comuni degli edifici residenziali mentre rientrano tra gli interventi di manutenzione ordinaria anche le installazioni di recinzioni nel terreno che non necessitano dell’esecuzione di opere murarie e le riparazioni o sostituzioni con elementi dello stesso tipo e materiale di quelli preesistenti di recinzioni, parapetti e ringhiere.

Emanuele Canta

Vincenzo Latella – Responsabile operativo
Penta Garden
Via Case Sparse, 24
28100 Novara
Tel. 0321 691162
Facebook:https://www.facebook.com/pentagardensrl
Instagram: https://www.instagram.com/penta_garden/
LinkedIn:https://www.linkedin.com/company/penta-garden-s.r.l.
Sito:https://pentagarden.it
E-mail:info@pentagarden.it