A Prato le premiazioni del concorso nazionale di poesia Il Castello di Sopramonte

La sedicesima edizione del concorso nazionale di poesia “Il castello di Sopramonte” – organizzato dal Gruppo Alpini di Prato, intitolato al Professor Don Antonio Guarneri, che ne fu Presidente, oltre che ispiratore e fautore, e a Barbara Valsesia, sensibile poetessa, scomparsa prematuramente – anche in quest’anno così particolare ha avuto un’amplissima partecipazione. Le liriche a tema libero pervenute sono state per la sezione Adulti 84 e per il Vernacolo 20. Quest’anno è stata molto apprezzata la presenza di ben quindici “nuove voci”, poeti provenienti da tutta la penisola, che riconfermano la vitalità di questo concorso.

Tutte le poesie pervenute sono state pubblicate in un libro, impaginato e curato da Angelo Frasson, con l’aiuto prezioso di Bruno Braggion, che sarà distribuito gratuitamente a tutti i poeti partecipanti e diffuso nelle biblioteche del territorio.

Nel rispetto di tutte le norme di sicurezza previste dai protocolli anti-Civid vigenti, la premiazione, si svolgerà sabato 19 settembre 2020, con inizio alle ore 15, nell’ampia palestra comunale messa a disposizione dall’Amministrazione Comunale, L’invito a partecipare è esteso a tutti, ma sarà richiesto di confermare la presenza entro giovedì 17 settembre, per poter predisporre i posti da assegnare. Alla cerimonia saranno presenti i rappresentanti degli Enti organizzatori e patrocinatori: Rocco Guastella, Capo Gruppo Alpini Prato Sesia, il Sindaco di Prato Alberto Boraso, e molti ospiti.

 

Piera Mazzone

Presidente della Giuria